I soldi che guadagni non stabiliscono il tuo valore

“I filosofi del passato… cosa penserebbero di noi? E come vivrebbero nella società contemporanea?”

Mi sono posto spesso questo quesito, perché mi rendo conto quanto sia difficile vivere una quotidianità “tranquilla” in un mondo iperconnesso in cui, in ogni momento, sai cosa succede e avverti il bisogno di “dover sapere”.

E tra migliaia e migliaia di informazioni si finisce sempre per parlare di soldi.

Se ne parla in tutti i campi, in realtà.
Negli ambienti lavorativi, certo, ma anche in quelli accademici e in quelli totalmente estranei al mondo del lavoro.

Insomma, “il vile denaro” è un desiderio bramato da molti. Ognuno lo figura in sé, e nelle proprie tasca, alla propria maniera e secondo le proprie esigenze; o i propri scopi.

Ed ecco come, in una conversazione qualsiasi o in un dibattito, ci sentiamo sfidati o sminuiti di fronte a cifre che nemmeno abbiamo mai visto.

Che paragone sarebbe, questo?
Su quale scala di misura ci siamo lasciati porre?

Da noi stessi o da qualcuno, per altro?

E molto spesso sembra che la felicità si nasconda dietro ad un maggior numero di denaro; di contro, ci si accorge ben presto che così non è.

I soldi non fanno la felicità, e la povertà non rende un uomo appagato.

Chiariti questi antipodi, renditi conto di cosa vuoi davvero.

“Più soldi per me equivalgono a… cosa?” 

Scrivi questa domanda su un foglio, e prova a rispondere a te stesso a distanza di giorni, mesi e anni.

Se tutti i ricchi fossero felici, e tutti i poveri fossero tristi, allora la felicità si cela nella quantità di denaro?

“No!” 

Esatto, NO.

Ed è un bene, ma molti lo hanno dimenticato.

La paura di vedere sfuggire i nostri pensieri si riflette nelle nostre azioni, ed ecco un libro che potrebbe esserti utile:

Pensieri Lenti e Veloci” (Kanneman)

Non essere tra quelli che misurano il proprio valore sulla base di un aumento, o farai lo stesso sia per la tua condizione sociale sia per le relazioni che intreccerai nella tua vita.

Così facendo, avrai sempre una visione materialista degli obiettivi, senza comprenderne mai il valore reale; morale ed etico.

Non è nemmeno sposando ideali da vero Nichilista, comunque, che potrai trovare tutte le risposte.

La mia filosofia di vita si basa sempre sull’idea di lavorare costantemente sul proprio equilibrio: consapevoli che la bilancia della nostra vita non sarà mai perfettamente bilanciata, ne potrà o dovrà esserlo.

Non saremmo piu esseri viventi, in quel caso, ma automi o macchine programmate per svolgere ordini etichettati da scadenze.

Evita questo scenario, ma anzi sfrutta il denaro e il prestigio che possiedi per migliorare altri aspetti della tua vita.

Hai denaro, ma non hai tempo? Sfrutta la tua libertà economica per trovarlo.

Non hai denaro, ma hai competenze? Monetizzale, e accetta di partire dal basso – se necessario – avendo salda nella mente la consapevolezza del tuo potenziale

Sii sempre grato per ciò che hai e che hai saputo ottenere, e guadagnarti. 

Ma non accontentarti, e non adagiarti, sulla comodità di apparenti sicurezze.

Migliorati sempre, e non dimenticare mai da dove sei partito; o smarrirai te stesso.

È questa la lezione che ti offro oggi.

Entra nella Community!

iscriviti alla newsletter
per non perderti le novità,
i contenuti gratuiti e tutti
i futuri aggiornamenti

La Newsletter rappresenta un sistema di messaggistica gratuito, basato sulla Registrazione alla Community ed al successivo invio di Informazioni e Contenuti legate alla ai Progetti in corso e quelli in arrivo, alle Novità generali e, soprattutto, all’invio di materiale formativo e Risorse Gratuite. La Newsletter non è invasiva, e verrà inviata settimanalmente (una volta a settimana, normalmente il lunedì o il mercoledì). L’obiettivo è quello di far crescere piano piano una Community aggiornata e consapevole, che sia in grado di interagire e partecipare – a 360 gradi – allo sviluppo di questo Progetto.